[vita] – Natale… dolci doni

Muffin mania!

Girovagando su Pinterest ho trovato un sacco di idee regalo per Natale!

Questo post è dedicato ai vostri figli, mariti, amici e parenti supergolosi… infatti, cosa c’è di meglio allora che offrire loro in dono un dolce muffin, confezionato in modo speciale?

Vi propongo queste belle idee… sono certa che inizierete subito a mettere le mani in pasta! 😀

Eccovi intanto ben 10 ricette per dei deliziosi muffin e poi… guardate le immagini per realizzare i vostri bellissimi pacchetti! 😀

Loriana

Tutte le immagini che vedete sono tratte da Pinterest

muffin1

muffin2

muffin3

 

[vita] – Natale… pacchetti fantastici!

Ho scoperto Pinterest e… me ne sono innamorata!

Questo social dà assuefazione e… non si riesce più a staccarsene! Perché appena si entra nella home ci si ritrova in un mondo dalle mille idee creative straordinarie e l’immaginazione corre… così ho messo un sacco di “pin” sulle mie bachece ed ecco che da oggi vi proporrò le realizzazioni più belle, originali e facili per dei regali di Natale rigorosamente fatti a mano ed economici! 😀

Oggi vediamo alcune idee per impacchettare piccoli doni: dai biscottini alle caramelle, dai confetti alle spezie, in confezioni piene di fascino!

Buona visione e buona ispirazione…

 

∼ Loriana ∼

Tutte le immagini che vedete sono tratte da Pinterest

4d844e1620fda4dff9928068fb378053

29e7006ff95dc1829e711fac63f8dba7

ced8d9057d00d767a19265e108e3e5f8

d031d9ba056dc5d75bf71025c03b1df4

packagin 3

packaging 1 packaging 2

packaging 4

f754b38c3daf1fab0089c46597599a06

packaging 5

packaging 6

[vita] – Natale… idee per addobbi originali

Con buon anticipo partono le pubblicazioni relative al natale: idee regalo, decorazioni originali, spunti creativi… il blog di scintille d’anima-vita vi sottoporra’ le cose piu’ belle e divertenti trovate in rete…

 

♥♥♥♥  Decorazioni natalizie  ♥♥♥♥

Qualche idea per degli addobbi originali, divertenti e colorati?

Ecco cosa ho scovato in rete! Scatenate la creatività! 🙂

idea1idea11 idea10 idea5 idea4 idea3 idea2

[musicAnima] ** E MI TROVERAI ** [Cammariere]

321123_301554586521857_686840724_n

E ho messo le parole ad asciugare al sole
come se il vento potesse portarle da te, ora che
comincia a farmi male la nostalgia che ho
per quello che ora rivivere non è possibile

Le sento passeggiare nel cuore silenziose
come le rose le rime fioriscono in te

Mi son’ detto un poeta non scrive soltanto per sé
c’è qualcosa che arriva di notte e poi spinge l’inchiostro
puoi trovare un senso nascosto
una porta che si apre al confine tra sogno e realtà

Ma il futuro è già in viaggio incurante del nostro rumore
orizzonti crollati negli occhi di chi guarderà
quella luna su quel mare lontano
dove i sogni ora attendono chi liberarli potrà

E mi troverai, se vorrai sai dove cercarmi
e mi troverai nell’azzurro al tramonto sui campi
e mi troverai dentro di te

E ho messo le parole ad asciugare al sole
come se il vento potesse portarle da te, ora che
comincia a farmi male la nostalgia che ho
per quello che ora rivivere non è possibile

e non dirmi poi che sarebbe lo stesso
c’è qualcosa di te che oramai è già parte di me

E mi troverai, se vorrai sai dove cercarmi
finché un giorno poi capirai che le cose che cerchi
le hai lasciate qua dentro di me

Le sento passeggiare nel cuore silenziose
come le rose le rime fioriscono in te, ora che
ho messo le parole ad asciugare al sole
come se il vento potesse portarle da te

[musicAnima] ** SEMPRE E PER SEMPRE ** [Francesco De Gregori]

index
Pioggia e sole
cambiano
la faccia alle persone
Fanno il diavolo a quattro nel cuore e passano
e tornano
e non la smettono mai
Sempre e per sempre tu
ricordati
dovunque sei,
se mi cercherai
Sempre e per sempre
dalla stessa parte mi troverai
Ho visto gente andare, perdersi e tornare
e perdersi ancora
e tendere la mano a mani vuote
E con le stesse scarpe camminare
per diverse strade
o con diverse scarpe
su una strada sola
Tu non credere
se qualcuno ti dirà
che non sono più lo stesso ormai
Pioggia e sole abbaiano e mordono
ma lasciano,
lasciano il tempo che trovano
E il vero amore può
nascondersi,
confondersi
ma non può perdersi mai
Sempre e per sempre
dalla stessa parte mi troverai
Sempre e per sempre
dalla stessa parte mi troverai

[musicAnima] ** IL BACIO SULLA BOCCA ** [Ivano Fossati]

312531_301554629855186_578450785_nBella,
che ci importa del mondo
verremo perdonati te lo dico io
da un bacio sulla bocca un giorno o l’altro.

Ti sembra tutto visto tutto già fatto
tutto quell’avvenire già avvenuto
scritto, corretto e interpretato
da altri meglio che da te.

Bella,
non ho mica vent’anni
ne ho molti di meno
e questo vuol dire (capirai)
responsabilità
perciò…

Volami addosso se questo è un valzer
volami addosso qualunque cosa sia
abbraccia la mia giacca sotto il glicine
e fammi correre
inciampa piuttosto che tacere
e domanda piuttosto che aspettare.

Stancami
e parlami
abbracciami
guarda dietro le mie spalle
poi racconta
e spiegami
tutto questo tempo nuovo
che arriva con te.

Mi vedi pulito pettinato
ho proprio l’aria di un campo rifiorito
e tu sei il genio scaltro della bellezza
che il tempo non sfiora
ah, eccolo il quadro dei due vecchi pazzi
sul ciglio del prato di cicale
con l’orchestra che suona fili d’erba
e fisarmoniche (ti dico).

Bella,
che ci importa del mondo.

Stancami
e parlami
abbracciami
fruga dentro le mie tasche
poi perdonami
sorridi
guarda questo tempo
che arriva con te
guarda quanto tempo
arriva con te.

 

[musicAnima] ** BUONGIORNO BELL’ANIMA ** [Biagio Antonacci]

indexCosa fai, scappi già
dammi il tempo di un caffè
non ce n’è, non ce n’è
sei bell’anima perchè
hai qualcosa di me
o qualcosa che io ho di te
Che paura mi fai
buongiorno bell’anima, caffè

Voglio fare con te
l’amore quello vero che
che non abbiamo fatto mai
quellodove alla fine si piange
si leccano le lacrime
quello che adesso so
di poter fare solo con te
quello che ora posso dare
solo e soltanto solo a te
buongiorno bell’anima

Tra me e te, fantasia
giochi aperti e grandi idee
che cos’è, dillo tu
cosa siamo insieme noi.
Siamo tutto e di più
se hai bisogno divento dottore
e l’attore che è in me
saprò farti non abituare
buongiorno bell’anima, caffè

Voglio star con te
ma questi fantasmi ancora in noi
sono più vecchi di un’età
e hanno poca fantasia
ingabbiano senza logica
e tu mia piccola virtù
tocchi il più alto punto in me
tanto che non torni più
tanto che resterai quassù
buongiorno bell’anima

Voglio fare con te
l’amore quello vero che
che non abbiamo fatto mai
quellodove alla fine si piange
si leccano le lacrime
quello che adesso so
di poter fare solo con te
quello che ora posso dare
solo e soltanto solo a te
buongiorno bell’anima

[musicAnima] ** OCCHI ** [Zucchero]

298085_301554883188494_1908264430_nPoi, ho visto gli occhi tuoi, rotolando verso casa, chiamare i miei
…che bella sei… che belle fai… le belle sere…

Sai, ho visto gli occhi tuoi quando scende la bellezza in fondo al cuore.
Come vorrei… come sei bella / flying away / tu scendi da una stella / flying away / cosi’ talmente bella / flying away /
Poi, ho visto gli occhi suoi, come grano in mano al vento son ciliegie del mio pianto cosi’ tanto io ti sento
Sai, ho visto te con lui…
Quando scende la tristezza in fondo al cuore…
Come vorrei… come sei bella / flying away / tu scendi da una stella / flying away / cosi’ talmente bella / flying away /
Dov’e’ che il vento ti porta via, dov’e’ che il cielo tramonta, quando scende la tristezza e invade gli occhi
Come vorrei…
Come vorrei… come sei bella / flying away / tu scendi da una stella / flying away / cosi’ talmente bella / flying away / cosi’ talmente bella / flying away /
E te ne vai, te ne vai, te ne vai via… via… via…

[musicAnima] ** DIETRO LA PORTA ** [Cristiano De Andrè]

319976_301554603188522_1833936209_n

Quando un’anima è inquieta ed è alla ricerca di qualcosa che la può placare il senso di vuoto che l’attanaglia… ecco che il proprio cuore trova le parole giuste per raccontarsi.

Trovo che il testo di questa canzone, così pure la melodia, abbiano un significato intenso e profondo. Un uomo e la sua realtà. Un uomo e le sue difficoltà. Le sue relazioni a volte vuote e mascherate. E poi quei sogni, i desideri che tiene nascosti solo per sé. Ma arriva il momento in cui ciò che si vive sembra non essere più in grado di rappresentarlo e allora egli cerca di dare spazio a ciò che vuole davvero…

Fabrizio De André, figlio d’arte che dal padre ha preso in parte la capacità di mettere in fila i pensieri in forma poetica, ce la racconta in questo modo:

Dietro la porta di casa mia / ho notizie arrivate da molto lontano / dietro al porta di casa mia / ho un amore che tengo che tengo a portata di mano / ho pensieri importanti parcheggiati in un angolo / aspettano me / ho parole scadenti perdenti vicino a me
Dietro la porta di casa mia / c’è la polvere dei miei ritorni della mia strada / c’è l’ombra della mia anima / sempre attenta ovunque vada / c’è un tempo preciso un momento anche per te / dietro la porta di casa / cosa c’è
Ci sono novità ci sono notti / che per niente al mondo cambierei / ci sono novità e tutto quello che ci porterà / questo vivere appesi coi denti / per una faccia migliore / questo vivere fuori dai tempi / aspettando per ore / ci sono novità ci sono notti / che per niente al mondo cambierei / ci sono novità e tutto quello che ci porterà / questo gran consumarsi di mani / giocando carte migliori / questo leggere sempre le mani / e cercarne i colori
Dietro la porta di casa mia / ho un tappeto di tutte le stelle del cielo / e i tuoi occhi segretamente nascosti / rinchiusi per me / c’è un leggero passo di vento che qui non c’è / vedessi di notte quando danza per me
Ci sono novità ci sono notti / che per niente al mondo cambierei / ci sono novità e tutto quello che ci porterà / questo stare leggeri e presenti / cantando fuori dal coro / queste voci poco distanti fuori dal coro / ci sono novità ci sono notti / che per niente al mondo perderei / e la curiosità e tutto quello che ci porterà / ad aprire la porta ad ogni novità / consumandone poco per volta / per quello che verrà / per quello che verrà…

GUARDA IL VIDEO

[film] – La storia di Celine e Jesse

La storia di Celine e Jesse

Regista: Richard Linklater

Sceneggiatori: Richard Linklater, Kim Krizan

 

 Con la trilogia sentimentale Before Sunshine – Before Sunset – Before Midnight il regista Richard Linklater ha coperto un arco temporale di quasi vent’anni, narrando l’evoluzione della storia d’amore di Celine e Jesse. La storia si srotola davanti agli spettatori nelle tre pellicole, uscite quasi una ogni dieci anni, per mostrarci i protagonisti cambiati nel tempo.

 La particolarità di questa produzione è nella sceneggiatura, il cui punto di forza sono i dialoghi serrati tra i due protagonisti, dialoghi che, tra l’altro, gli stessi attori hanno contribuito a scrivere, scambiandosi email con suggerimenti, al fine di rendere le battute ancora più affini alle personalità di Jesse e Celine. A questo si aggiunge la scelta del regista di utilizzare la tecnica di ripresa diretta, per rendere realistiche le scene evitando forzature e cercando la spontaneità della recitazione. Risultato: straordinario!

Concettualmente la storia di Jesse e Celine si svolge all’alba (l’età spensierata e romantica delle giovinezza); per proseguire nel tramonto (l’età della consapevolezza) e terminare a mezzanotte (l’età della maturità).

Ma andiamo a illustrare nel dettaglio le tre pellicole… 

***

Before Sunshine – Prima dell’alba

Un film di Richard Linklater – Con: Ethan Hawke, Julie Delpy, Andrea Eckert, Hanno Poschl, Karl Bruckschwaiger – Genere: Sentimentale – durata 105′ – Usa, Australia, Svizzera – Anno: 1995

Su un treno per Vienna un giovane americano, di ritorno a casa e appena lasciato dalla propria ragazza, incontra una studentessa francese che va a Parigi a trovare la nonna.

Affascinato e intrigato da quest’incontro le propone di scendere con lui a Vienna (punto di passaggio casuale per entrambi), e di passare insieme la notte per aspettare l’alba e, infine, ripartire poi verso le rispettive destinazioni.

Lei, inaspettatamente, accetta…

I due scopriranno affinità speciali tra confidenze (i dialoghi sono il punto forte della pellicola), divertimento e esplorazione della città. E andranno alla scoperta di se stessi in un finale che rimane aperto: infatti, al momento di lasciarsi i due promettono di ritrovarsi tra un anno esatto, accada quel che accada, su quel binario, lo stesso giorno alla stessa ora…

Un film di parole ed emozioni mentre scorre sullo sfondo una Vienna romantica e sublime che fa da contorno con le sue fascinazioni romantiche; la stessa superba Vienna diventa per i protagonisti quasi un non-luogo speciale, che esclude il prima e il dopo della loro vita, per fermarsi all’attimo di quel momento unico.

Ovviamente, con parecchi anni di distanza, è uscito il seguito: Before Sunset.

«Sai io credo che se esistesse un qualsiasi Dio, non sarebbe in nessuno di noi. Né in te, né in me. Ma solo in questo piccolo spazio nel mezzo. Se c’è una qualsiasi magia in questo mondo, deve essere nel tentativo di capire qualcuno condividendo qualcosa. Lo so, è quasi impossibile riuscirci, ma che importa in fondo? La risposta deve essere nel tentativo.»

***

Before Sunset – Prima del tramonto

Un film di Richard Linklater – Con: Ethan Hawke, Julie Delpy, Vernon Dobtcheff, Louise Lemoine Torres, Rodolphe Pauly – Genere: Sentimentale – durata 80′ – Usa – Anno: 2004

Nove anni dopo la prima pellicola (Before Sunshine, che vinse l’Orso d’argento nel 1994) esce nelle sale il seguito attesissimo della storia tra Celine e Jesse.

…A quell’appuntamento, fissato per l’anno dopo, né Jesse né Celine si sono presentati. Entrambi hanno accantonato l’idea di una storia troppo complicata e hanno ripreso a vivere la loro esistenza, tra lavoro, incontri, amici, figli e famiglia.

In una Parigi straordinaria, ritroviamo Jesse, ormai scrittore affermato che presenta il suo libro, il romanzo parla proprio di quell’avventura speciale di nove anni prima. Tra il pubblico c’è anche Celine, che si è riconosciuta nella protagonista della storia e il loro incontro provoca un nuovo desiderio di trascorrere del tempo insieme. Nonostante gli impegni di Jesse, che ha un volo già prenotato, permettano ai due di concedersi poco tempo, entrambi colgono quest’occasione per ritrovarsi. Celine e Jesse sono diversi da come li avevamo lasciati, con molta vita vissuta alle spalle e un percorso esistenziale a volte non facile. Scopriamo però che in fondo non sono poi così tanto cambiati: entrambi ritrovano quel feeling speciale e riprendono a comunicarsi l’anima e i pensieri.

La sceneggiatura ottima, fatta i dialoghi realistici e una struttura della narrazione mai retorica o romanticheggiante, aggiunta alla bravura dei due attori, che riescono a essere assolutamente verosimili e comunicativi, rendono questa pellicola addirittura migliore della prima. Before Sunset è un piccolo gioiello del cinema contemporaneo, che riesce a parlare di sentimenti senza scivolare nella banalità o nei soliti cliché, con una regia originale e un’ottima fotografia. Il finale, poi, lascia gli spettatori liberi di decidere il futuro di Jesse e Celine, suggerendo per loro un lieto fine.

Celine: «La gente che oggi ha un’avventura, perfino un rapporto serio, quando rompe dimentica, passa oltre, come se cambiasse marca di cereali. Io non sono mai riuscita a dimenticare gli uomini con cui sono stata. Ogni persona aveva le sue specifiche qualità e non si può rimpiazzare nessuno. Colgo dei particolari in loro dei dettagli che mi colpiscono e di cui poi sento la mancanza a volte per sempre. Non puoi rimpiazzare nessuno perché ognuno porta con sé dettagli magnifici e unici.»

***

Before Midnight – Prima del tramonto

Un film di Richard Linklater – Con: Ethan Hawke, Julie Delpy, Seamus Davey-Fitzpatrick, Jennifer Prior, Charlotte Prior – Genere: Drammatico – durata 109′ – USA – Anno: 2013

La terza pellicola di questa storia, Before Midnight, è ambientato in Grecia.

Jesse e Celine, dopo essersi incontrati a Vienna, ritrovati a Parigi ora sono in vacanza in Grecia. Vivono insieme nella capitale francese, non sono sposati ma stanno insieme da parecchio tempo, hanno due gemelle; per Celine Jesse ha lasciato moglie e figlio e l’America.

In Before Midnight, Jesse e Celine affrontano una tipica crisi di mezz’età e soprattutto la crisi del loro rapporto. Li troviamo, cresciuti e maturati, in questo loro ultimo giorno di vacanza estiva. Il loro amore è diventato certezza ma, fedele alla realtà della vita, non tutto fila liscio. I due si intrattengono nelle solite lunghe conversazioni, interrogandosi spesso sul loro rapporto che è stato messo inevitabilmente alla prova dal tempo che passa. I problemi tra Jesse e Celine sono di natura pratica: Jesse sente sempre più forte la nostalgia del figlio che ha lasciato in America e che, all’inizio di questa pellicola sta riaccompagnando in aeroporto dopo che hanno trascorso dei giorni di vacanza assieme. Al momento di salutarsi l’imbarazzo e i sensi di colpa sono talmente tanti che Jesse sente come un macigno la colpa di aver trascurato il suo ruolo di padre. Sarà questo a incrinare il loro equilibrio e a creare una barriera che impedisce a entrambi di essere realmente felici insieme. E nell’ultima sera di vacanza, proprio quando i due hanno deciso di dedicarsi una romantica serata senza le figlie, Jesse e Celine finiscono per litigare, rinfacciandosi reciprocamente i sacrifici fatti l’uno per l’altra. Così, tra accuse e risentimenti, si ritrovano a raccogliere i cocci del loro amore, in un finale assolutamente non scontato.

Questo terzo film è il capitolo perfetto della saga. Fedele per concezione ai primi due, diverso nei dialoghi (qui più brillanti, divertenti e profondi al tempo stesso), si sviluppa nell’arco di un’intera giornata (come il primo film) ma ci sono più personaggi rispetto alle precedenti pellicole. Questo nuovo capitolo non risente affatto delle aspettative degli spettatori e costruisce una storia non banale e avvincente, realistica e vera, diversa dalle precedenti perché diversi sono ora i due protagonisti. Celine e Jesse sono due 41enni, in equilibrio nella fase di vita della maturità.

Il film non delude nessuno, anzi, forse è ancora migliore dei primi due, perché concettualmente più affine all’età adulta; la pellicola rifiuta la spettacolarizzazione dei sentimenti e tenta, con coraggio, di coniugare il romanticismo narrando l’evoluzione naturale di una storia d’amore, che – come nella vita reale – negli anni si è un po’ raffreddata.

«Ti sento vicino ma a volte non so mi sembra come se tu respirassi elio e io ossigeno!»

«Glielo assicuro, il ragazzo tenero e romantico incontrato in treno di cui ha un vago ricordo sono proprio io!»

∼ Loriana